Ma i ricercatori non raccomandano il sovradosaggio di fibre.

Ma i ricercatori non raccomandano il sovradosaggio di fibre.

Dopodiché, agli studenti non viene data alcuna istruzione adeguata in merito a problemi di negligenza o legge sulla negligenza.

La mancanza di istruzione è responsabile dell’aumento della negligenza medica?

Resta da chiedersi se vi sia un aumento degli eventi di negligenza dovuto alla mancanza di formazione educativa in questo campo. La risposta è molto complessa. Alcuni professionisti medici credono che la risposta sia sì, mentre la maggior parte crede che la negligenza medica sia più il risultato di un sistema legale aggressivo.

In questo momento, solo il 37% di tutte le scuole di medicina richiede agli studenti di seguire un corso che si occupa della malasanità come materia principale. Queste classi, progettate per affrontare le azioni del professionista e il campo legale, spesso mancano di conoscenza della vita reale. Molti, infatti, credono di trasformare i nuovi medici in mini avvocati e di indurli a prendere decisioni mediche in base al rischio di essere querelati e non all’esito delle cure.

Quando intervistati, molti medici ritengono che l’alto tasso di negligenza medica non sia il risultato della mancanza di istruzione, ma derivi dalla frustrazione che un medico prova per essere limitato nelle opzioni di trattamento da parte delle compagnie assicurative. Molti medici ritengono che i tassi di negligenza diminuirebbero se le compagnie assicurative smettessero di negare i servizi necessari per il paziente.

Questa continua battaglia con le compagnie assicurative, specialmente quelle governative, porta a molte decisioni sbagliate da parte dei medici. A sua volta, il paziente non risponde bene al trattamento approvato dall’assicurazione e il medico viene citato in giudizio per negligenza.

Naturalmente, proprio come in qualsiasi professione, avrai anche il medico che è negligente e le cui azioni provocano lesioni ai loro clienti. Questo è un aspetto che non può essere evitato, indipendentemente dalla formazione, dall’istruzione o dal fornitore di assicurazioni.

Qual è la soluzione a questo problema?

È ovvio che i college dovrebbero implementare un corso obbligatorio che si occupi dei problemi e delle politiche di negligenza medica in vari stati, che si tratti di negligenza medica del Maryland o negligenza e responsabilità in Florida. Tuttavia, questo corso dovrebbe essere progettato da medici praticanti in modo che i problemi reali che questi nuovi medici dovranno affrontare nella loro pratica possano essere affrontati. Insegnare semplicemente a questi nuovi medici il sistema legale non darà loro una vera conoscenza di come affrontare i problemi nella loro pratica.

I medici dovrebbero essere incoraggiati a seguire corsi di aggiornamento su questo argomento durante tutta la loro carriera. Ciò non solo fornirà loro informazioni aggiornate sull’argomento, ma può anche portare ai necessari cambiamenti nel sistema.

L’ex professionista sanitario Molly Pearce, offre il suo punto di vista su una delle possibili fonti del problema principale della malasanità nella speranza che possa aumentare la consapevolezza del problema e della sua prevalenza negli ospedali di oggi. Gli avvocati esperti di negligenza medica del Maryland, Price Benowitz LLP, si occupano ogni giorno delle vittime di negligenza medica. Aumentano la consapevolezza attraverso la ricchezza di informazioni sulla negligenza medica che si trovano sul loro sito Web e facendo interviste in onda per radio e televisioni locali.

Le vene varicose, e in particolare le vene varicose, sono state a lungo considerate problemi estetici. Per questo motivo molti fornitori di assicurazioni non coprono interventi chirurgici o trattamenti di rimozione delle vene nell’ambito dei loro piani potenziali. Le ripercussioni di questi problemi apparentemente estetici, tuttavia, possono essere disastrose.

Le vene varicose sono il risultato di valvole disfunzionali che non mantengono più il flusso sanguigno in una direzione, come dovrebbero. Di conseguenza, le pareti delle vene si indeboliscono, causando il riflusso e il ristagno di sangue. A breve termine, questo provoca vene antiestetiche, sporgenti o annodate che sporgono sulla superficie della pelle; a lungo termine, questo può portare a coaguli di sangue, che vengono spinti attraverso il flusso sanguigno ai polmoni e possono provocare un’embolia polmonare (EP), e questo può essere fatale.

Per molti, tuttavia, data la loro polizza assicurativa, non pianificheranno il trattamento delle vene dai loro medici perché non c’è modo di pagarlo. A questo, tuttavia, viene posto rimedio con un metodo naturale secolare che è stato utilizzato durante il regno di Marco Aurelio, in poi attraverso il Rinascimento, e ora risiede principalmente in India e in particolari cliniche in America (vedi il Silesian Holistic Health Center di Brooklyn, New York). Qual è questo metodo?

Come indica il titolo, il centro sanitario di Brooklyn promuove le medicine naturali; questo significa niente farmaci, iniezioni chimiche, ecc. L’ufficio di Andrew Plucinski sponsorizza l’irudoterapia. Per chi si sente hirudo?? sembra familiare, è perché è la parola radice per quelle che vengono comunemente chiamate sanguisughe. Sì, sanguisughe. Il signor Plucinski applica queste creature simili a lumache succhiatori di sangue alle vene varicose, alle ulcere alle gambe o alle vene blu che in seguito diventeranno varicose.

In apparenza, questo sembra essere un trattamento obsoleto e il signor Plucinski ha il potenziale di imbattersi in un sussurro di sanguisughe, ma questo è contrario al caso. La Food and Drug Administration concorda sul fatto che le sanguisughe sono un trattamento praticabile e rispettabile anche per gli standard odierni.

Naturalmente, una preoccupazione immediata è quanto dolore può subire un paziente a causa di una sanguisuga. In verità, le sanguisughe secernono un’anestesia naturale, quindi, mentre il morso iniziale di centinaia di denti può essere un po’ doloroso, il dolore diminuirà. Le sanguisughe quindi drenano le pozze di sangue e inoltre secernono un enzima che scompone i lipidi e la coagulazione del sangue. Come accennato in precedenza, sono i coaguli di sangue che possono trasformare un problema estetico in un problema fatale. Ovviamente questo enzima è necessario per il sostentamento delle sanguisughe perché altrimenti il ​​sangue si coagula dopo essere stato ingerito. Tuttavia, questo è anche il motivo per cui le sanguisughe non servono semplicemente come una soluzione temporanea, ma una soluzione permanente. Dopo il trattamento di irudoterapia, le calze a compressione sono una grande risorsa per mantenere gli effetti permanenti e prevenire la coagulazione.

Le vene varicose non sono l’unica condizione che le sanguisughe hanno una propensione a correggere. Le sanguisughe sono state utilizzate per tutti i tipi di disturbi venosi, dagli interventi chirurgici microvascolari all’anti-invecchiamento e alle comuni emicranie. Le sanguisughe vengono spesso utilizzate quando i medici devono ricollegare varie appendici minori come orecchie o dita. Le sanguisughe possono facilmente individuare piccoli capillari che altrimenti i medici avrebbero difficoltà a trovare e, ancora una volta, secernendo un composto naturale che impedisce la coagulazione, il sangue fresco può affluire all’arto appena attaccato.

Individuare questo particolare trattamento può rivelarsi difficile, ma ne vale sicuramente la pena se stai cercando rimedi economici, efficaci e naturali per le tue vene disfunzionali.

L’eiaculazione precoce (EP) è considerata la disfunzione sessuale maschile più diffusa. Gli uomini che soffrono di EP hanno avuto a disposizione opzioni di trattamento minime fino ad oggi e sono stati generalmente trattati con antidepressivi o farmaci topici. Entrambe le opzioni di trattamento si sono dimostrate efficaci nel ritardare l’eiaculazione, ma ognuna ha una propria serie di effetti collaterali che le ha rese indesiderabili.

Gli antidepressivi sotto forma di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) devono essere assunti quotidianamente e, nella maggior parte degli uomini, generano una serie di effetti collaterali negativi tra cui secchezza delle fauci, nausea e, ironia della sorte, perdita della libido. L’unico farmaco topico che si è dimostrato efficace dalla comunità medica è EMLA che ha una formula eutettica creata dalla combinazione di lidocaina e prilocaina. Una formula eutettica consente agli anestetici di assorbire attraverso la superficie della pelle del pene i nervi sottostanti che controllano l’eiaculazione. Molti ricercatori concordano sul fatto che è la capacità di assorbimento della formula eutettica la chiave per il controllo dell’eiaculazione.

Poiché l’EMLA contiene prilocaina, un farmaco che ha un effetto collaterale potenzialmente pericoloso, non è approvato dalla FDA e deve essere prescritto off-label. Un nuovo prodotto con una formula eutettica di lidocaina-prilocaina, PSD502, ha ottenuto un buon controllo dell’eiaculazione negli studi clinici ma non ha ottenuto l’approvazione della FDA a causa dell’esistenza della prilocaina.

L’eiaculazione precoce è la forma più universale di disfunzione sessuale, che colpisce uomini di ogni età. Ma è anche il meno compreso. L’imbarazzo e la mancanza di informazioni accurate impediscono a molti uomini di cercare cure mediche per l’eiaculazione precoce, una condizione che non solo influisce negativamente su di loro, ma anche sui loro partner e relazioni “, ha spiegato l’urologo certificato dal consiglio d’amministrazione, il dottor Ronald F. Gilbert in un comunicato stampa. “E molti di coloro che cercano un trattamento sono insoddisfatti delle terapie che sono state disponibili fino ad oggi”.

Absorption Pharmaceuticals ha deciso di sviluppare un farmaco topico con una formula eutettica assorbente che contenga solo lidocaina. Dato il record di sicurezza della lidocaina (chiamata anche xilocaina, comunemente usata dai dentisti), la formula aderirebbe alla monografia della FDA 21CFR 348.10 che consente al prodotto risultante di essere disponibile da banco (OTC). Il risultato di questa ricerca e sviluppo è stato Promescent, che consente alla lidocaina di assorbire attraverso lo strato corneo della pelle del pene fino al derma e di controllare la latenza dell’eiaculazione.

Il prodotto viene in genere applicato sul pene solo 10 minuti prima dell’attività sessuale. È prodotto in un flacone dosato che spruzza 130 microlitri o 10 mg di lidocaina per ogni spruzzo. Ciò consente un dosaggio preciso e ripetibile e aiuta i pazienti a raggiungere il controllo eiaculatorio desiderato per il loro livello di sensibilità o a regolare la dose in base all’eccitazione sessuale.

Promescent è una svolta per gli urologi che da anni cercano una soluzione efficace, sicura e su richiesta per l’EP. È stato utilizzato da migliaia di pazienti e ha dimostrato un’eccellente accettazione e conformità da parte dei pazienti. Rispetto agli SSRI o EMLA, la formula di sola lidocaina non ha effetti collaterali sistemici ed è disponibile OTC. Promescent ha anche un basso costo per applicazione ($ 1,33 per spruzzo per flacone spray dosato standard) con la dose media di appena 1-3 spruzzi.

Promescent sta sostituendo SSRI ed EMLA, diventando la terapia di prima linea per un numero crescente di urologi negli Stati Uniti Molti opinion leader chiave nella specialità urologica della medicina sessuale raccomandano il prodotto per la sua efficacia e l’aderenza alla monografia della FDA, anche senza clinica dati di prova.

Chi di noi non vorrebbe vivere ancora un po’? Bene, uno studio recentemente pubblicato da ricercatori nel Regno Unito conferma che è ovvio che coloro che consumano più fibre alimentari hanno meno probabilità di avere un ictus rispetto a quelli che non lo fanno.

Vuoi sentirti un po’ più sano e ridurre le possibilità di morire di ictus? Sì, beh, un modo recentemente pubblicizzato per farlo è mangiare molta più fibra (vedi:  Cheat Sheet sulle fibre dietetiche). Uno studio generale di molti altri studi, noto anche come meta-analisi, ha prodotto questa scoperta non così sorprendente. Il modo esatto in cui la fibra agisce per ridurre i rischi di ictus non è certo e potrebbe essere una coincidenza con altri fattori in uno stile di vita sano.

Fibra alimentare e regola del 7?

Ciò che i ricercatori hanno scoperto è che per ogni aumento di 7 g nell’assunzione di fibra alimentare riportata, i partecipanti avevano un rischio inferiore del 7% di avere un ictus! A seconda di come ti piace contare, questi potrebbero essere altri 7 motivi per cui devi consumare più fibre alimentari, o forse solo una.

I meta-ricercatori dell’Università di Leeds in Inghilterra hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista online “Stroke” e hanno commentato “Il nostro studio supporta le attuali linee guida per aumentare il consumo di fibra”.  Il team di studio ha anche concluso che non c’erano dati sufficienti per identificare le fonti precise oi tipi di fibra che erano più efficaci.

7 grammi di foraggio grezzo

L’abitudine alimentare da prendere è indicata come un aumento giornaliero di 7 grammi di crusca. È eminentemente realizzabile con solo una porzione aggiuntiva di fagioli o due pezzi aggiuntivi di frutta come una mela o un’arancia. La cattiva notizia è che in America la persona media non raggiunge l’assunzione di fibre raccomandata. Le donne americane consumano in media solo 13 grammi, mentre dovrebbero consumarne più di 23 grammi. Al contrario, gli uomini americani consumano solo 17 grammi, mentre in realtà devono consumarne 34.

Tutte le osservazioni scientifiche e il buon senso rafforzano il legame tra la fibra nella nostra dieta e il miglioramento della salute, anche se l’esatto meccanismo causale non può ancora essere descritto in dettaglio. Lo studio prosegue sottolineando:

“Tipi solubili di fibre formano gel nello stomaco e nell’intestino tenue, rallentando il tasso di assorbimento dei nutrienti e rallentando lo svuotamento gastrico, che aumenta la sazietà e influenza la quantità complessiva di cibo consumato, con conseguente riduzione dei livelli di sovrappeso. La fermentazione batterica dell’amido resistente e delle fibre solubili nell’intestino crasso produce acidi grassi recensioni su adamour a catena corta che inibiscono la sintesi del colesterolo da parte del fegato, abbassando di conseguenza i livelli sierici.

Il meta studio ha preso prove da studi in tutto il mondo. I risultati sono stati coerenti; più la fibra è naturale nelle diete delle persone, minori sono le possibilità di soffrire di un ictus. I risultati cumulati hanno prodotto una chiara riduzione del rischio di ictus correlato alla fibra nella dieta.

Sette grammi al giorno ti daranno un rischio relativo di 0,95, questo è il 95% (CI da 0,88 a 0,98). Ma i ricercatori non raccomandano il sovradosaggio di fibre. Pochissimi dei partecipanti a tutti gli studi avevano un apporto di fibre superiore a 25 grammi:

 “quindi l’estrapolazione del rischio ad assunzioni più elevate dovrebbe essere effettuata con cautela. Tutti gli studi aggregati, tuttavia, includevano aggiustamenti per variabili confondenti potenzialmente importanti come età, indice di massa corporea, pressione sanguigna o storia di ipertensione, abitudine al fumo, assunzione di alcol, attività fisica e sesso (se applicabile), e anche un varietà di altre variabili relative alla salute e allo stile di vita”.

Fonte:  Threapleton et al, 2013.

Fai fatica a tenere sotto controllo il tuo peso, soffri di depressione, stitichezza, pelle secca o diradamento dei capelli. . . o a volte sei così stanco da avere difficoltà a superare la tua giornata lavorativa? Se è così, non sei solo. Molte persone soffrono di questi e altri sintomi fastidiosi, ma non ritengono che il problema sia abbastanza grave da poter consultare un medico. Tuttavia, questi e altri problemi inspiegabili possono potenzialmente essere segni di una condizione della tiroide e non dovrebbero mai essere ignorati.

 Le condizioni della tiroide sono solitamente accompagnate da alcuni sintomi. Ma secondo Health Testing Centers, i sintomi “potrebbero non essere qualcosa che faccia sapere subito al paziente che qualcosa non va”.

Malfunzionamenti comuni della tiroide

I sintomi sopra descritti sono comunemente associati all’ipotiroidismo, una condizione in cui la ghiandola tiroidea diventa sotto attiva, rallentando il tasso metabolico del corpo. Un’altra condizione comune della tiroide è l’ipertiroidismo, in cui la tiroide diventa troppo attiva, aumentando il metabolismo. Entrambe le condizioni sono legate al sistema autoimmune e possono avere un assortimento di cause, tra cui troppo o non abbastanza iodio nella dieta, problemi con la ghiandola pituitaria, escrescenze, tumori o altri problemi.